mercoledì 22 novembre 2017

{Recensione} "Il ragazzo con la valigia" di Chris Ethan

Finalmente una nuova recensione trova modo di essere pubblicata (periodo davvero full) e ne sono particolarmente felice perché mi ha permesso di conoscere - nonché apprezzare - un nuovo autore. Ringrazio per la copia di cui sono stata omaggiata e proseguo, come sempre, con la scheda informativa e il mio personalissimo commento a Il ragazzo con la valigia di Chris Ethan.

Titolo: Il ragazzo con la valigia
Titolo originale: The guy with the suitcase
Autore: Chris Ethan
Traduzione a cura di: Phoenix Skyler
Editing a cura di: Miriam Mastrovito
Casa Editrice: Dream Trek Imprint
Genere: contemporaneo, m/m, lgbt
Data di Pubblicazione: 11 novembre 2017
Pagine: 197 pp.
Prezzo di copertina: 4,99€ 
Acquistalo su Amazon

Pierce è un senzatetto.
Giovane e tenace, vive per le strade di New York City da sei mesi, da quando i suoi genitori l’hanno cacciato dalla loro perfetta casa cristiana di periferia. È gay. E sta pagando le conseguenze derivanti dall'essere fedele a se stesso.

Rafe è un senzatetto.
Ed è anche malato. Impressionabile ma tutt'altro che innocente, è scappato di casa da quasi un anno. La sua malattia lo sta lentamente uccidendo. Ma lui non è un caso senza speranza. Ha imparato a cavarsela. Notti di passione a pagamento gli garantiscono caldi ripari dall'imminente inverno newyorkese.

E poi c’è una valigia. La valigia di Pierce, che nasconde segreti a tutti, persino al suo proprietario. Quando i mondi dei due ragazzi si scontrano, le loro vite si intrecciano e, mentre le circostanze sembrano metterli in ginocchio, il destino ha altri piani per loro.

Attenzione: contiene linguaggio maturo, le strade di New York City, scelte di vita difficili, tensione sessuale, bruti ostinati e una storia d’amore da favola.


Come ben sapete, o comunque avrete avuto modo di capire in questi anni, appartengo a quella categoria di lettori che legge praticamente di tutto e se un genere non mi piace a naso, cerco comunque di leggerne qualcosa per capire se è solo un fattore mentale o se davvero non fa per me. Spesso e volentieri, parlando o leggendo in rete, mi trovo davanti a frasi del tipo "i romanzi/racconti lgbt sono volgari, hanno solo sesso".. ebbene, non dico che non ne esistano - come del resto ve ne sono anche in quelli etero - ma, fatevi un favore, cercate di non fare di tutta un'erba un fascio perché rischiate di perdervi dei piccoli tesori. Una premessona che immagino possa far capire il mio giudizio su quest'opera.

Il ragazzo con la valigia è il primo capitolo della serie Once upon a time a guy scritta da Chris Ethan e pubblicato questo mese, che ha per protagonisti Pierce e Rafe. La vita non è stata facile con questi giovani ragazzi poco più che ventenni; dopo il coming out del primo e la fuga di casa del secondo, si ritrovano a vivere per strada tra alloggi di fortuna e ostelli, tra fame e indigenza, racimolando qualche soldo per vivere elemosinando o vendendo il proprio corpo. I giorni si susseguono, uno dopo l'altro, tra le strade e i quartieri di New York finché i due non si incontrano/scontrano.

Strade di New York
Fin dalle prime pagine l'autore non manca di descrivere il netto contrasto tra le zone disagiate e benestanti della Grande Mela, soffermandosi sulle difficoltà dei senzatetto: la ricerca di un posto letto, la richiesta di favori sessuali in cambio di un tetto e un pasto caldo, le porcate (scusate ma non mi viene un termine migliore) da parte di alcune persone che non hanno rispetto per il prossimo.. eppure, ci sono anche scene di generosità - penso, ad esempio, a Sonia e Mario, proprietari di una pizzeria - che ridanno quel minimo di speranza. E' proprio un senso di speranza che attraversa le pagine del romanzo: sia Pierce che Rafe non demordono, non si lasciano abbattere e il "trovarsi" permette loro di divenire ancora di salvezza l'uno per l'altro.

L'amicizia che si trasforma pian piano in amore, capace di attraversare peripezie e momenti bui, e il lieto fine riescono a sollevare il lettore dopo parecchi pugni nello stomaco. Potete vedere Il ragazzo con la valigia come una favola moderna con cui l'autore è riuscito a mettere in luce e trattare tematiche delicate come l'omofobia, il rapporto genitori/figli, il pregiudizio, e molto altro ancora. Una bella lettura dallo stile fluido, reso possibile dal buon lavoro di traduttore ed editor per la versione italiana, capace di catturare ed emozionare il lettore e personaggi che difficilmente potranno essere dimenticati.

Consigliato: si
Tempo di lettura: 3/4 giorni
Canzone consigliata: "Believer" degli Imagine Dragons

{International Cover Reveal} "Warning Call" di Dabby Bell

Buongiorno cari Folletti, le festività natalizie sono ormai alle porte e, almeno per quanto mi riguarda, fervono i preparativi per doni e decorazioni. Tra le varie cose che sto preparando, voglio prendermi un po' di tempo per presentarvi Warning Call di Danny Bell; si tratta del secondo capitolo di una saga fantasy new adult che uscirà il 21 dicembre e di cui è stata resa nota la cover giusto ieri. 

La notizia succosa di questa Cover Reveal è che il volume sarà disponibile in due versioni - con altrettante cover -, a grande tiratura e in edizione limitata. Scopriamo insieme la scheda del libro!

 

martedì 21 novembre 2017

{Segnalazione} "A.D. 1324 - Alice Kyteler. La strega di Kilkenny" di Lorena Marcelli

Uscito il 9 novembre per la casa editrice Le Mezzelane, A.D. 1324 - Alice Kyteler. La strega di Kilkenny è un romanzo storico di Lorena Marcelli. Ripercorriamo così le vicende della prima nobildonna irlandese accusata di stregoneria.


Titolo: A.D. 1324 - Alice Kyteler. La strega di Kilkenny
Autore: Lorena Marcelli
Editore: Le Mezzelane
Genere: narrativa storica
Pagine: 253 pp.
Data di pubblicazione: 09 novembre 2017
Prezzo di copertina: 5,49€

Acquistalo su Amazon

Richard de Ledrede, vescovo di Kilkenny, accusa la prima nobildonna della storia, Dame Alice Kyteler, di essere a capo di una setta eretica dedita alla stregoneria e alla magia nera. Dame Alice Kyteler, doveva essere una donna bella e avvenente, e questa supposizione è avvalorata dal fatto che si sposò per ben quattro volte e, ogni volta, con uomini ricchissimi e importanti, oltre che nobili. All’inizio del 1300 Alice decide di trasformare l’ostello di famiglia, il Kyteler’s Inn, in un punto di ritrovo per uomini e donne dediti all’Antica Religione. Presto si comincia vociferare che nella locanda si svolgessero riti satanici e che all’interno della stessa fossero nascosti oggetti “molto importanti e pericolosi”. Quando l’anziano quarto marito della nobildonna inizia a perdere peli e unghie, una serva lo convince a denunciarla al vescovo, che già dal suo arrivo in Irlanda sta raccogliendo prove contro di lei, e, soprattutto, sta cercando di entrare in possesso di un importante segreto che la donna conserva. Una storia mozzafiato, tratta dagli atti originali del processo redatti personalmente dal vescovo de Ledrede.

{Segnalazione} "Afrodite bacia tutti" di Stefania Signorelli

Una raccolta di tredici racconti, tredici personaggi contemporanei - non lontani dalla nostra quotidianità - che incarnano miti greci che abbiamo imparato a conoscere fin dagli anni scolastici. Siete pronti a scoprire Afrodite bacia tutti di Stefania Signorelli? Io di certo!


Titolo: Afrodite bacia tutti
Autore: Stefania Signorelli
Editore: Prospero Editore
Genere: antologia di racconti
Pagine: 184 pp.
Data di pubblicazione: 26 maggio 2017
Prezzo di copertina: 9,90€ (4,99€ ebook)

Acquistalo su Amazon (cartaceo - ebook)

Miti greci sonnecchiano, ma non troppo, in corpi contemporanei. Perché gli dèi non solo non sono morti, ma godono di ottima salute. Abitano in questi tredici racconti "caleidoscopio" Mida, che non è un re ma ha il vizio dell'oro e teme di condividerlo con gli sbarcati; Narciso, che ama solo se stesso e i selfie che lo ritraggono; Ercole, manovale malinconico con ex moglie molto a carico; Penelope, fedele a una città perduta; la bella Elena, che perde, alla lettera, la propria testa per Paride; Achille, responsabile aziendale delle risorse umane più che annoiato dalla mediocrità che lo circonda; Afrodite, sospirata da tutti (marito Efesto compreso); Pandora, che ha per vaso la propria mente e tenta invano di nasconderci ogni paura; Persefone, in crisi matrimoniale; Arianna, che ha perduto sia Teseo che il filo. E se Anchise è parcheggiato in casa di riposo, ovviamente Megera non può che essere un'ex fidanzata vendicativa quanto machiavellica.

{Segnalazione} "Come un dio immortale" di Maria Teresa Steri

Buongiorno carissimi lettori, iniziamo la settimana del blog con una serie di segnalazioni letterarie e, probabilmente, con un paio di recensioni che usciranno entro le serate di oggi e domani. Partiamo subito con un romanzo uscito ad inizio mese, Come un dio immortale di Maria Teresa Steri. Vediamo di cosa si tratta!

«Si fanno chiamare “Olimpo”», spiegò lei. «Ed è proprio ciò che sperano di diventare un giorno, un piccolo circolo di esseri superiori ai comuni esseri umani».


Titolo: Come un dio immortale
Autore: Maria Teresa Steri
Editore: self publishing
Genere: thriller sovrannaturale
Pagine: 552 pp.
Data di pubblicazione: 07 novembre 2017
Prezzo di copertina: 15,00€ (2,99€ ebook)

Acquistalo su Amazon (cartaceo - ebook)

Aggredito in un parco cittadino, Flavio si risveglia nella baracca di una giovane senzatetto, Lyra. Dopo essersi presa cura di lui per tre giorni, la donna lo manda via in modo brusco. Tornato a casa, per Flavio nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va a rotoli, mentre crescono la passione e l'ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto. Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia a capire di essere anche lui una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda.


Maria Teresa Steri è nata nel 1969 e cresciuta a Gaeta. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia si è trasferita a Roma, dove vive attualmente con il marito. Ha collaborato come giornalista pubblicista nella redazione di quotidiani e riviste per la scrittura di articoli, la revisione di testi e l’impaginazione.

Cura il blog Anima di carta (http://animadicarta.blogspot.it/) dedicato a chi ama scrivere e leggere. Si interessa di scrittura creativa e antroposofia. È un’appassionata di Alfred Hitchcock. I suoi autori di narrativa preferiti sono Ruth Rendell e Boileau-Narcejac.

Ha pubblicato nel 2009 il suo primo romanzo “I Custodi del Destino”, un thriller basato sull’idea della reincarnazione. Nel 2015 è uscito “Bagliori nel buio”, un noir con elementi sovrannaturali. “Come un dio immortale” è il suo terzo romanzo.

Dove seguirla:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...